Come utilizzare Pinterest

come utilizzare Pinterest

Hai dedicato molto impegno alla ricerca e alla scrittura di un fantastico post sul tuo blog, lo hai pubblicato, ma non stai ottenendo molte visualizzazioni? Domandati questo: lo stai promuovendo su Pinterest?  Quando scrivi un post sul blog, devi indirizzare il traffico verso di esso per ottenere un buon ritorno sull’investimento (ROI). Pinterest sta diventando a poco a poco una delle piattaforme più utilizzate dalle persone in cerca di articoli pertinenti ai loro interessi. Quindi, come sfruttarlo? Ecco 9 modi per come utilizzare Pinterest e indirizzare il traffico verso il tuo blog:

  1. Crea una blog board

Crea un’apposita bacheca su Pinterest per gli articoli del tuo blog. Questo rende più facile per i tuoi follower trovare i tuoi post e seguire la tua blog board.

Dai alla tua blog board di Pinterest lo stesso titolo del tuo blog. Ad esempio, se hai un negozio su Etsy e gestisci un blog su progetti di artigianato e fai-da-te, potresti chiamare la blog board di Pinterest “Blog di artigianato e fai da te” o “Il mio blog di Etsy”.

Nominare la tua board Pinterest usando le parole chiave faciliterà il posizionamento nei motori di ricerca, portando più visualizzazioni.

Quando scrivi un post sul blog, linkalo sulla board e includi:

  • Un breve riassunto, o citazione, dell’articolo
  • Un’immagine pertinente che rappresenta il tuo post 
  • Un link diretto all’articolo del blog
  1. Crea bacheche correlate

Probabilmente hai già un certo numero di bacheche nel tuo account Business Pinterest. In caso contrario, è necessario creare subito delle bacheche che rispecchiano sia la tua azienda che il tuo mercato. Pinna un mix di contenuti come prodotti, suggerimenti per la casa, immagini di lifestyle e tutto ciò che ruota attorno al tema del tuo blog. Non dimenticare, ovviamente, di aggiungere link ai post correlati del tuo blog.

Quando pinni gli articoli del blog in questo modo, includi:

  • Un breve riassunto o citazione dall’articolo che si riferisce al tema della tua board 
  • Un’immagine sensazionale che si collega emotivamente al tema del tuo blog
  • Un link diretto all’articolo del blog

Il tuo scopo deve essere quello di mostrare come il tuo articolo del blog si inserisce nel contesto personale o emozionale del tema della board. Ciò renderà il contenuto del tuo blog ancora più interessante per i tuoi follower su Pinterest.

Puoi anche riutilizzare i link ai tuoi articoli del blog in bacheche diverse. Basta non farlo troppo, dato che i tuoi pin vengono visualizzati nei feed dei tuoi follower e non è il caso di spammare lo stesso link più e più volte.

  1. Immagini

Pinterest è completamente basato sulle immagini. All’apparenza può sembrare una contraddizione usare le immagini per convincere le persone a leggere. In realtà il fattore visivo è quello che attirerà di più i tuoi follower sul link al tuo blog.

Pensa a Pinterest come a una deliziosa e allegra rivista patinata, piena di immagini accattivanti. Per catturare l’attenzione di un lettore, i tuoi Pin devono distinguersi e invogliare a cliccare sul link al blog per scoprire il resto.

  1. Interagisci su Pinterest

Come ogni buon social marketer, devi relazionarti con i tuoi follower, per trasformare i tuoi Pinners in lettori del blog. Più sei reattivo con le persone su Pinterest, più è probabile che vorranno connettersi con te sul tuo blog e su altre piattaforme.

Quindi come farlo in modo efficace? Ci sono molti modi per conoscere meglio il tuo pubblico su Pinterest e anche per fare in modo che il tuo pubblico arrivi a conoscerti meglio.

Ecco alcuni suggerimenti per interagire su Pinterest:

  • Pinna contenuti pertinenti e originali
  • Pinna in maniera costante e regolare, in modo che i tuoi Pin vengano visualizzati nei feed dei tuoi follower
  • Restituisci il favore e segui i tuoi follower
  • Guarda i pin e le bacheche dei tuoi follower per scoprire quali contenuti preferiscono
  • Poni domande alle quali hai risposto nel tuo blog
  • Lascia commenti ai pin dei tuoi follower per dimostrare che apprezzi i loro contenuti
  • RePinna i contenuti dei leader del settore che i tuoi follower potrebbero apprezzare
  1. Rendi i post del tuo blog facili da trovare

I pin su Pinterest sono indicizzati all’interno del sito, così come sui motori di ricerca, quindi assicurati di mettere in pratica le tecniche SEO quando pubblichi il pin che rimanda al post sul tuo blog. Una volta che sei certo che i tuoi pin siano ben posizionati, controlla che le impostazioni “Privacy della ricerca” del tuo account consentano ai motori di ricerca pubblici di trovarti.

Ecco alcuni consigli SEO per Pinterest:

  • Dai alla board lo stesso titolo del tuo blog
  • Utilizza parole chiave pertinenti per descrivere il tuo post
  • Includi hashtag se non riesci a trovare un modo per utilizzare le parole chiave nella descrizione
  • Utilizza le parole chiave nei tag “alt” dell’immagine

Metti il titolo del post nella descrizione del pin, dal momento che solitamente il titolo contiene le parole chiave dell’articolo, per scopi SEO. (Nota: nella descrizione del pin puoi anche mescolare titolo e corpo del post del blog, ad esempio usando un estratto con le principali parole chiave correlate all’articolo).

  1. Crea una bacheca per un contest

Un ottimo modo per indirizzare il traffico verso il tuo blog è pubblicare contenuti coinvolgenti attraverso cui i tuoi follower possono interagire con il tuo bog. Creare un contest direttamente sul tuo blog potrebbe essere un’ottima idea, dopodiché non devi fare altro che pubblicare il link del contest su Pinterest.

Questa tecnica è diversa da un contest di tipo “Pin it to Win it”. Quando organizzi un contest sul tuo blog, il tuo obiettivo è indirizzare il traffico direttamente al tuo sito web. Promuovilo sulla tua board Pinterest per ottenere più partecipazione.

  1. Presenta i tuoi Blog Writers

In linea generale, più cose sanno di te i tuoi follower di Pinterest, migliori sono le relazioni che avrai. Questo aspetto genera un traffico migliore anche sul tuo blog: permetti ai tuoi follower di conoscere il volto che c’è dietro agli articoli. Crea una bacheca divertente e di bell’aspetto che mostri te e, se ci sono, gli altri autori del blog.

Quando mostri il tuo team di Blog Writers:

  • Includi una foto personale dell’autore
  • Scrivi una breve biografia, inserendo un hobby eccentrico
  • Includi una breve citazione dal post del blog attribuita all’autore

In questo modo i tuoi lettori avranno la sensazione di conoscere gli autori, ed è più probabile che vorranno connettersi con te sul tuo blog.

  1. Includi un pulsante “Pin it” sul tuo blog

Quando gli articoli del tuo blog vengono condivisi dai tuoi lettori, è più probabile che anche gli amici e i seguaci dei tuoi lettori li leggano. È un po’ come il marketing del passaparola. Per ottenere questo, assicurati di avere un pulsante “Pin it” su tutti i post del tuo blog: così rendi più semplice la condivisione da parte dei tuoi lettori sulla piattaforma che amano di più.

Un pulsante “Pin it” è semplice da configurare: vai nell’apposita sezione “Pin it Button” su Pinterest e completa le informazioni, scegli l’icona che desideri, incolla il tuo URL e carica il tuo file immagine. Dopodiché incolla il codice per il widget “Pin it” sul tuo sito web.

Secondo Pinterest, i pulsanti “Pin it” possono creare un massiccio aumento del traffico verso il tuo sito. Ad esempio, Allrecipes.com ha aggiunto il pulsante Pin It e in soli tre mesi le persone hanno ripostato le loro ricette oltre 50.000 volte, facendo ottenere al sito 139 milioni di visualizzazioni su Pinterest.

  1. Utilizzare gli Article Pin

Gli Article Pin sono simili ai Rich Pins, ma sono pensati per permettere a Pinterest di riconoscere quell’immagine come collegata a un articolo e di mostrare anche un’anteprima dell’articolo.

Gli Article Pin condividono più dati di un normale pulsante “Pin it”. Quando vengono pinnati, includono automaticamente informazioni come titolo, autore, riassunto della storia e link. Possono anche includere un logo e un’immagine di sottotitoli.

Questi pin sono un ottimo stratagemma per incentivare il traffico verso il tuo blog. Per usarli, però, devi richiedere l’attivazione a Pinterest, e riceverai una conferma solo dopo che Pinterest avrà appurato che il tuo sito o blog soddisfi alcuni requisiti, tra cui particolari dati metatag. Per maggiori dettagli leggi la sezione di Pinterest per sviluppatori Rich Pin.


Leggi anche questo articolo consigliato per te: Come funziona Pinterest – Intervista


 

Se hai dei consigli, ti invito a lasciare un commento qui sotto e a condividere la tua esperienza. Mi piacerebbe davvero rendere questo post una risorsa utile per tutti. Allo stesso modo, se hai domande per me, lascia un commento e farò del mio meglio per risponderti in tempi brevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

In questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare report di navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .