Scegliere un tema WordPress

Scegliere un tema WordPress

In questa guida andremo a vedere come installare un tema WordPress, come funzionano i temi WordPress, cosa dovresti cercare quando ne selezioni uno e come assicurarti di scegliere quello giusto per il tuo blog, oggi come per il futuro.

Spero che questa guida ti sia utile nel trovare alcune buone idee per scegliere il tema più adatto alle tue esigenze e, perché no, anche ai tuoi gusti.

Questo post contiene alcuni link di affiliazione, il che significa che guadagnerò una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per te se acquisti qualcosa dopo aver fatto clic sul mio link. Grazie per l’aiuto!

Come installare un tema WordPress

Iniziamo col dire cos’è un tema WordPress. Un tema WordPress è un codice che si può installare con pochi clic, una volta che viene assegnato al sito hosting e dominio (che tu hai già ottenuto).

Per applicare un tema WordPress, devi andare nella sezione Aspetto della tua dashboard di WordPress ed iniziare a cercare un nuovo tema. La scelta va operata in base alle caratteristiche, alla grafica e allo stile che vuoi che il tuo blog abbia. Puoi anche installare manualmente un tema WordPress usando la funzione FTP del tuo hosting, ma questo non risulta necessario, a meno che tu non abbia qualche problema ad usare il metodo sopra.

monitor pc con temi vari

Una domanda comune è: dovrei usare un tema WordPress gratuito o a pagamento?

Una delle caratteristiche più grandiose di WordPress consiste nelle migliaia di temi gratuiti tra cui si può scegliere.

Ci sono anche temi a pagamento, indicati come “premium”, che sono realizzati da web designer o società di web design. Questi temi sono costantemente aggiornati, con caratteristiche e funzionalità più recenti. Alcuni di questi temi utilizzano persino i propri framework che sfruttano le funzionalità di base di WordPress.

Un altro passo indietro: cos’è un framework? Un framework è una libreria di codici che WordPress adopera, per permetterti di selezionare o modificare alcune parti del tuo blog.

Questo consente di creare design e post del blog in modo completamente diverso. Oggi è possibile installare un tema WordPress mentre si utilizza anche un framework diverso, che consente di modificare, anche del tutto, gli elementi grafici. 

In questo post parlerò dei temi WordPress gratuiti e a pagamento, ma ti consiglierei di acquistare uno dei temi a pagamento perché si rivelano più completi, progettati meglio da un punto di vista estetico e con meno lavoro da dover fare, avendo già tutto pronto. Per rendere bello il tuo blog, è importante avere un equilibrio tra l’aspetto e il suo rendimento.

Come scegliere un tema WordPress?

Diamo un’occhiata ad alcuni aspetti da considerare quando si sceglie un tema WordPress.

  • Cosa voglio ottenere con il mio blog?: Il primo aspetto da considerare è pensare all’obiettivo che il blog deve raggiungere. Definire l’obiettivo avrà un impatto enorme sul tema che scegliamo.
  • Che tipo di blog è?: Il tuo blog sarà per lo più basato su testo o su foto e media?
  • Qual è il target?: Sarà fondamentale avere ben chiaro in che settore il tuo blog dovrà collocarsi, perché in base al suo settore, il blog assumerà un aspetto ben preciso e indirizzato, con un assetto completamente diverso dagli altri.
  • Quali funzioni aggiuntive devono essere presenti sul blog?: Importantissimo è sapere di che tipo di funzioni il blog necessita. Alcuni degli aspetti basilari che potresti voler trovare in un tema di WordPress sono:

– design semplice
– possibilità di personalizzare intestazione e piè di pagina
– un banner per aggiungere un modulo di iscrizione alla news-letter
– reattività dei dispositivi mobili
– post in evidenza
– sezione in cui si possano moderare i commenti.

In passato, nel momento in cui si sceglieva un tema per il proprio blog, si sapeva che quel tema sarebbe rimasto l’unico modo in cui il blog sarebbe apparso agli utenti, almeno fino all’installazione di un nuovo tema.

Adesso, con un semplice editor “drag and drop” è possibile modificare l’aspetto e la struttura di WordPress senza aver bisogno di un nuovo tema. Puoi costruire pagine di destinazione o pulsanti o banner fotografici a schermo intero senza alcuna codifica.

Ciò significa che puoi acquistare o installare un tema WordPress di cui ti piace l’aspetto e che corrisponde al tuo marchio e ai tuoi obiettivi, ma in un secondo momento puoi utilizzare questi plugin per cambiare anche radicalmente l’aspetto e le funzioni del tema, integrandole con molte altre.

Scegliere un tema adatto anche ai dispositivi mobili

È molto importante assicurarsi che il tema WordPress sia progettato compatibilmente con i dispositivi mobili. Come sappiamo, Google ha lanciato un aggiornamento per dispositivi mobili in quanto un’enorme percentuale di persone ora naviga sul Web con i propri telefoni.

Assicurati che tutti i temi di WordPress che utilizzi siano ottimizzati per i dispositivi mobili utilizzando questo strumento di test e verificali da solo sul tuo telefono per assicurarti.

Il tema scelto carica velocemente?

Quando cerchi un tema WordPress, assicurati che il suo caricamento non sia lento a causa del modo in cui è codificato. Alcuni temi WordPress hanno contenuti base che consentono loro di caricarsi facilmente e con ritardi minimi.

Altri, sfortunatamente, usano disegni di immagini, richieste di codice e richieste di script pesanti, che ne ritardano la velocità. Per evitare di scegliere un tema di questo tipo, puoi eseguire un test della demo del tema di WordPress (quasi tutti i temi ne hanno una) su un sito come GT Metrix e verificarne tutti questi aspetti.

Il tema ha recensioni e valutazioni positive?

Come per qualsiasi acquisto su Internet, è una buona abitudine investire del tempo a guardare qualche recensione e valutazione del tema che intendi scegliere, prima di procedere con l’acquisto.

Ciò è utile principalmente per un motivo: temi e plugin non aggiornati possono causare vulnerabilità alla sicurezza del tuo blog, fornendo un punto di accesso a possibili malintenzionati. Se ritrovi un plugin o un tema che non è stato aggiornato per più di 6 o 7 mesi, è probabile che non possa garantire i protocolli di sicurezza richiesti e aggiornati.

Quanto puoi spendere?

Il budget è uno dei fattori da prendere in considerazione, soprattutto quando si inizia per la prima volta a creare un blog. Se si intende accedere ad un framework di fascia alta che include più opzioni per i temi, come Genesis, la spesa sarà all’incirca di 52 euro. Per un blogger principiante è una somma considerevole, ma in seguito ti porterà numerosi vantaggi.

tema genesis studiopress

Diamo un’occhiata ad alcuni temi WordPress che potrebbero essere dei buoni punti di partenza.

Ci sono letteralmente migliaia di temi in vendita, motivo per cui è impossibile fornire una panoramica completa delle scelte a disposizione. Questa parte della guida è quindi da intendersi come un’introduzione ad alcuni temi che soddisfano pienamente i criteri finora considerati.

Twenty Fifteen di WordPress – Gratuito

tema wordpress gratuito

Il tema predefinito di WordPress di alcuni anni fa, Twenty Fifteen, non va considerato di bassa gamma solo perché gratuito. Pulito e lineare, corrisponde esattamente a ciò di cui un blog ha bisogno. Uno degli aspetti positivi di questo tema è il layout predefinito, che con la sua semplicità permette una personalizzazione più massiccia per ottenere qualcosa di unico.

Monstroid2 68€

Sarebbe fantastico non dover mettere mani sul codice, e avere il progetto pronto e online in qualche istante. Be’, in realtà questo è possibile grazie a Monstroid2, che oggi integra anche un potente Elementor Builder. Presenta oltre 20 skin tra cui scegliere. Se si desidera utilizzare una sezione dalla particolare skin in una pagina specifica, si è liberi di farlo. Ciò significa che potrai creare progetti online ancora più interessanti e d’impatto. Monstroid2 pesa solo 250kb. 

immagine template monstroid2

JetPlugins

Riceverai anche una raccolta di plugin di prim’ordine creati per diverse esigenze specifiche. I nomi di queste opzioni aggiuntive ti permetteranno di scoprire a quali scopi servono.

  • JetBlocks
  • JetTricks
  • JetWooBuilder
  • JetTabs
  • JetParallax
  • JetReviews
  • JetMenu
  • JetElements
  • JetBlog
  • WooCommerce

Riceverai anche una raccolta di plugin di prim’ordine creati per esigenze specifiche. Gli stessi nomi di queste opzioni aggiuntive suggeriscono i loro ambiti d’applicazione.

Avada € 52

Il tema Avada è il tema WordPress di maggior successo di sempre, e vanta oltre 450 mila download. Inutile dire che le recensioni per questo tema sono stellari.

Avada è davvero un concentrato di efficienza e funzionalità. Scorrendo tra le opzioni del menu, potrai notare che c’è praticamente una funzione per qualsiasi cosa, dai cursori alle pagine di destinazione e agli sfondi video. Questo è un tema da usare se vuoi essere in grado di riempire il tuo blog con qualsiasi tipo di contenuti, ma probabilmente è eccessivo se hai bisogno di un sito semplice che presenti solo contenuti scritti.

avada tema per wordpress

Envato X €39

templates immagine

Envato X è uno di quei modelli in cui ti imbatti per caso ma ti colpisce per l’alta qualità ad un prezzo più ragionevole.

È ben progettato e ricco di funzionalità, pur rimanendo facile da utilizzare. Tema super potente con funzionalità drag-and-drop, talmente semplice che anche gli utenti principianti di WordPress lo troveranno abbastanza intuitivo.

Se hai dei consigli, ti invito a lasciare un commento qui sotto e a condividere la tua esperienza. Mi piacerebbe davvero rendere questo post una risorsa utile per tutti. Allo stesso modo, se hai domande per me, lascia un commento e farò del mio meglio per risponderti in tempi brevi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

In questo sito Web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file ( cookie ) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare report di navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .